Dall’e-book al prestito digitale il passo è breve

Lo scorso 14 Maggio al Salone del Libro di Torino è stato dato ufficialmente il via in Italia al prestito digitale, attraverso un progetto che permetterà alle biblioteche che vorranno aderire di predisporre il prestito di e-book ai propri utenti.

Il progetto nasce grazie alla collaborazione tra MediaLibraryOnLine, la piattaforma italiana di digital lending, nata nel 2009, per consentire agli utenti delle biblioteche di prendere in prestito contenuti digitali di ogni tipo, e Edigita, la società per la distribuzione di e-book partecipata in parti uguali da RCS Libri, Messaggerie Italiane e Gruppo Feltrinelli.

In pratica le biblioteche acquisteranno delle licenze che permetteranno il download gratuito a tempo  da parte degli utenti finali che potranno usufruire di un “prestito digitale” della durata di 14 giorni durante i quali il volume scaricato sarà leggibile sul proprio pc o su un device mobile. Alla scadenza di tale periodo il libro risulterà illeggibile.

La tecnologia utilizzata per questo servizio è Adobe Content Server 4.0 basato sul sistema di DRM. Ormai la gran parte dei device in circolazione da iPhone e iPad ai tablet e cellullari Android, ha a disposizione applicazioni che consentono di leggere e-book con DRM Adobe.

Al progetto hanno aderito già numerosi editori, circa 40, tra cui spiccano Bompiani, Bur, Carocci, Donzelli, Laterza, Feltrinelli, Garzanti, Rizzoli e Marsilio, che metteranno a disposizione degli utenti registrati i libri di Roberto Saviano, Umberto Eco, Wilbur Smith e molti altri oltre che riviste, quotidiani, saggi, enciclopedie, manuali universitari, libri per ragazzi e ancora video, film, foto, e documentari.

Al momento le biblioteche aderenti sono circa 1000, appartenenti a 4 regioni italiane (Lombardia, Toscana, Emilia Romagna e Umbria) con un bacino potenziale di 8,5 milioni di utenti ma conta di espandersi presto, almeno nel centro-nord.

Links esterni

www.edigita.it

www.medialibrary.it

da “Lo Stregatto” del 18 Maggio 2011

Pubblicato il 23/05/2011, in Web culturale con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: