Archivi giornalieri: 01/01/2011

Gloria

Estratto dal “Gloria” dalla messa “Pane di vita nuova” di Marco Frisina (1998) eseguito dal coro della Parrocchia Madonna delle Grazie, Torre del Greco (Na), diretto da Stefano Russo. Leggi il resto di questa voce

Annunci

Associazione Musicale “Nea Mousikè”

L’Associazione Musicale Nea Mousikè nasce nel Novembre 2010 dalla volontà di un gruppo di musicisti professionisti e di amatori della musica desiderosi di dare al Coro da loro costituito una struttura ufficiale, stabile e ben organizzata.

Partendo dall’esperienza del Coro, oltre a favorirne e sostenerne l’attività concertistica, l’Associazione Nea Mousikè si pone come scopo la promozione e la diffusione della cultura, della musica e dell’arte senza nessun confine di carattere e di gusto; la formazione musicale di uomini e donne di tutte le età; l’organizzazione di concerti, conferenze, seminari di studi ed eventi a tema musicale e culturale. Leggi il resto di questa voce

The House of Sharing

L’Associazione Culturale IDEA sostiene “The House of Sharing”. Glasgow University (Scozia), 19 Ottobre 2010. La locandina.

 

locandina

Il Piccolo grande Nardi

Quando si ascolta Piccolo Nardi non ci sono dubbi, si pensa solo ad una cosa e tutto quel che c’è intorno perde di importanza. La mente si isola e si concentra, tutto gira intorno ad una domanda: ma che dice?

Che dice? Bella domanda! Scovare qualche parola di senso compiuto tra i vocalismi e melismi del piccolo grande Nardi è un’impresa. Ed è un gran peccato. Questa star in erba, ormai grandicella, regala contenuti pieni di vitalità e di criminalità. Indimenticabile “Carcere minorile” in cui il nostro Piccolo scrive un’accorata lettera alla madre dalle pareti di una cella di Nisida. Leggi il resto di questa voce

Dal Project Gutemberg a Mutopia. Letteratura e Musica accessibili a tutti

I media ci informano quasi quotidianamente della lotta senza esclusione di colpi tra i proprietari di diritti di film, musica, libri, ecc. e il variegato universo dei siti internet che, in modi più o meno legali (o, talvolta, completamente illegali), diffondono materiale coperto da copyright.

Ciò di cui si parla poco è, invece, è il modo attraverso cui reperire materiale non coperto da diritti, per scelta volontaria dell’autore o perché è trascorso il tempo limite previsto dall’ordinamento giuridico (1).
In particolare, per quanto riguarda la letteratura e la musica, sono nati diversi progetti sia internazionali che a livello locale volti alla creazione di database contenenti migliaia di opere non più coperte da diritti e consultabili o scaricabili completamente e gratuitamente. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: