Gigione, tra fede e ragione

E’ strano che i politici di tutta Europa non abbiano mai pensato di contattare Gigione per risolvere l’annoso dilemma circa le radici cristiane del Vecchio Continente.

E’ Gigione infatti che ha dato una svolta a secoli di cattolicesimo laicizzandolo e rendendolo più vicino alla gente. Anche questa volta, e come sempre accade, un cantante napoletano, una vera star per dirla tutta, ha colto i mutamenti della società e li ha tradotti in musica.

Gigione non si fa problemi a passare da “che bell’i zizze che ten ‘a campagnola” a “caro Papa, non c’è uomo più grande di te” o da “t’sì mangiat’ sta banana, fa ben’ e nun fa male” a “Padre Pio, padre buono”.

Insomma il trionfo del pensiero laico che non fa gerarchie di valore e non ha timori reverenziali nei confronti del sacro. Ah, se potesse sentirlo Voltaire!

In un solo spettacolo questo grande personaggio calvo dai capelli lunghi sa regalare momenti di gran divertimento uniti ad attimi di intensa spiritualità senza scomporsi minimamente. I ritmi popolari e la onnipresente fisarmonica rendono tutto ugualmente piacevole e parlare di “Lucazzo” o di “Santa Rita” è ugualmente facile.

Non c’è che dire: se non ci fosse Gigione bisognerebbe inventarlo!

Links

Gigione – La campagnola

Gigione – Caro Papa

Gigione – T sì mangiat’ sta banana

Gigione – Padre Pio

da “Alessio e i suoi fratelli” del 16 Marzo 2010

Annunci

Pubblicato il 29/12/2010 su Le frontiere del neomelodico. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: